venerdì 29 agosto 2014

Mousse al pistacchio

(Questa me la sono inventata sul momento, ma mi è venuta bene)

Dosi per 7/8 porzioni
Base: Biscotti (250 gr) e Latte di mandorla quanto basta
Crema: pistacchi (non so in peso quanto fossero, ma, a occhio, un paio di tazze piene), panna da montare (non montata) in piccola quantità che non so quantificare, un cucchiaio di olio di cocco, un paio di cucchiaini stra colmi di nutella veg, un cucchiaio di succo di agave (facoltativo)
Copertura: panna montata (circa mezzo litro), granella di pistacchio, bacche di cacao

Sulle quantità, io vado molto a occhio. Il mezzo litro di panna è stato così ripartito: molto poca - meno di 100 ml - per la crema, il resto da montare per la copertura. 

Base
Polverizzare nel mixer biscotti tipo Digestive (che io amo e che sono vegan), bagnare con latte di mandorla e spalmare sul fondo delle coppette (la quantità di biscotti varia, in base allo spessore dello strato... nel mio caso, era molto poco spesso, circa mezzo cm).
Crema
Passare i pistacchi nel mixer a lungo, fino a quando non diventano cremosi; continuare a mixerare aggiungendo panna liquida e olio di cocco, fino a quando la crema non sarà di consistenza tipo il pesto. Aggiungere, sempre nel mixer, la nutella veg e il succo di agave. "Spalmare" la crema sulla base.
Copertura
Montare la panna vegetale (circa mezzo litro) o di soia e ricoprire la mousse, aggiungendo granella di pistacchio e bacche di cacao frantumate.
Mettere in frigo prima di servire (direi, a occhio, almeno un paio di ore, ma forse pure di più).

Nessun commento:

Posta un commento