venerdì 31 ottobre 2014

Colazione con sfizio

Una delle domande più frequenti che mi fanno le persone, quando sanno che sono vegana, è "ah... e allora... cosa mangi a colazione?".

In effetti, prima, la mia colazione era, generalmente, una tazzona di caffè latte e vari biscotti. Oggi non bevo più latte, non bevo più caffè e raramente mangio biscotti.
Quindi... cosa mangio?

La colazione che faccio più frequentemente è un frullato di frutta mista (quello che ho a casa), con aggiunta (dopo frullato) di bacche di goji, semi di lino, di girasole e di chia.
In alternativa, il latte vegetale (preferibilmente di avena, oppure di riso alle mandorle o di riso al cocco) con il muesli creato da me con fiocchi di avena, bacche di goji, semi vari, mirtilli/ribes, ecc. e corn flakes bio o altri cereali che ho a casa.

Oggi però mi sono fatta una colazione un po' più sfiziosa.


Crema di pere e avocado, inventata poco fa.

Ho frullato una pera, un avocado, circa 100 ml di latte di avena (o poco meno, conviene aggiungerlo a occhio), un paio di cucchiai di cacao amaro e un cucchiaino di zucchero integrale di canna (facoltativo). Alla fine, ho aggiunto semi di lino e semi di chia e ho messo un po' di granella di pistacchio.
Il risultato è ottimo anche frullandoi datteri medjoul al posto dell'avocado.

Nessun commento:

Posta un commento