domenica 25 gennaio 2015

Per la serie "I vegani mangiano solo insalata"

Partendo dall'alto a sinistra, patate stufate con tofu e zafferano, paninetti homemade, lasagne di farro al ragu di seitan, torta salata di cavolo nero, bocconcini di soia all'arancia, bocconcini di soia alla cacciatora... manca all'appello la Sacher vegan di Haiku Cucina Naturale, che - per la cronaca - era buonissima.
Menu per 4/5 persone

Patate stufate
Soffriggere mezza cipolla, aggiungere cinque patate tagliate a pezzi (tipo per farle al forno). 
Fare rosolare un po', quindi aggiungere un bicchierino da liquore pieno di acqua calda mischiata con zafferano in polvere (un cucchiaino scarso, ma mettere a piacere) e l'altra mezza cipolla (tagliata a fette, non so se c'era bisogno di specificare!).
Fare cuocere, aggiungendo di tanto in tanto acqua, e, a metà cottura, aggiungere circa 100 grammi di tofu tagliato a dadini molto piccoli.

Lasagne
Per fare queste non ci vuole proprio nulla dato che ho usato tutti ingredienti già pronti.
Alternare strati di ragu di seitan allungato con acqua e pelati (io ho usato due barattolini di ragu di seitan pronto - marca Cereal Terra, buonissimo - da 190 gr e quasi un barattolo di pelati da 400 gr), lasagne di farro (9/12 foglietti), panna o bechamelle vegan (una confezione da 200 gr).
Chiudere con strato di salsa.

Soia alla cacciatora
Ho usato le cotolettine di soia disidratate (per entrambe le ricette circa 200 grammi, ma ne è avanzata un po', quindi anche 150 sarebbero stati ulra sufficienti): le ho idratate, facendole cuocere una decina di minuti in acqua calda leggermente salata, quindi le ho strizzate e poi le ho tagliate a pezzetti di circa 2cm x 2 cm, che ho impanati con la farina.
Ho messo a soffriggere una cipolla e ho aggiunto la soia, facendo rosolare un po'. 
Ho poi aggiunto una decina di piccoli pomodorini tagliati a pezzetti, qualche oliva nera tagliata a pezzettini, una decina di capperi e mezzo bicchiere di salsa di pomodoro. 
Ho fatto cucinare per una decina di minuti.
(Sale a piacere, ma anche no)

Soia all'arancia
Soffriggere uno scalogno (o cipolla o porro) e la soia tagliata a pezzetti e impanata, preparata seguendo l'iter della ricetta alla cacciatora (qui sopra).
Rosolare qualche secondo e aggiungere succo d'arancia (3/4 arance) e salsa di soia abbondante. Aggiungere, se vi va, delle fette di arancia. Cuocere per un po', mescolando, fino a quando il succo d'arancia non si restringe.






Nessun commento:

Posta un commento